Viernes 22 de Noviembre de 2019
El portal de la papa en Argentina
0%Variación precio
puestos MCBA
  • Intervalos nubososBalcarceBuenos Aires, Argentina
    - 19°
  • Intervalos nubosos con chubascos tormentososVilla DoloresCórdoba, Argentina
    20° - 29°
  • Cielos nubosos con lluvias débilesRosarioSanta Fe, Argentina
    19° - 29°
  • Intervalos nubosos con lluvias débilesEstacion UspallataMendoza, Argentina
    13° - 23°
  • Intervalos nubosos con chubascos tormentososCandelariaSan Luis, Argentina
    20° - 30°
  • Intervalos nubososChoele ChoelRío Negro, Argentina
    11° - 28°
  • Intervalos nubosos con chubascos tormentososSan Miguel de Tuc.Tucumán, Argentina
    21° - 31°
Ampliar
 Buscador de Noticias
Europa 01/10/2019

Italia: Le sei varieta’ di patate della Basilicata

A Muro Lucano, un piccolo comune in provincia di Potenza (Basilicata), si coltivano diverse varietà di patate. Sono proprio le caratteristiche pedoclimatiche che permettono a questi tuberi di distinguersi in termini di gusto e caratteristiche organol

 I terreni che ospitano queste coltivazioni sono costituiti dalla cosiddetta "terra puglia", suolo che si sviluppa prevalentemente oltre una certa quota sui rilievi calcarei. Le patate di montagna vengono coltivate in pieno campo, dopo un’attenta preparazione del terreno.

Tra le diverse tipologie di patate coltivate in questo territorio, troviamo:

Spunta: varietà a polpa gialla chiara con maturazione precoce. Il tubero si presenta a forma ovale allungata e di pezzatura molto grossa, con buccia liscia di colore giallo, caratterizzata da una buona lavabilità. Una patata il cui consumo è molto orientato sul prodotto fresco. E’ una varietà con attitudine a consumo fresco.

Draga: patate a polpa bianco-giallo, anch’essa con maturazione precoce. Il tubero si presenta a forma tondeggiante allungata, di pezzatura grossa, con buccia liscia di colore giallo, caratterizzata da una buona lavabilità. Una varietà adatta sia al consumo fresco che come trasformato.

Agria: varietà di patate a polpa gialla a maturazione precoce. Il tubero si presenta di forma ovale allungata, di pezzatura grossa, con buccia liscia di colore giallo, caratterizzata da buona lavabilità, con polpa di colore giallo, consistente. E’ una varietà con ottimo adattamento per patate fritte e tutti gli usi.

Asterix: varietà a maturazione tardiva e polpa gialla chiara. Il tubero si presenta a forma ovale allungata, di pezzatura molto grossa, con buccia liscia di colore rosso, caratterizzata da una buona lavabilità. Trattasi di una patata adatta per l’industria, che ben si presta alla frittura.

Kennebec: varietà a maturazione medio-tardiva con polpa bianca. Il tubero si presenta a forma tondeggiante, di pezzatura grossa, con buccia liscia di colore giallo chiara. E’ una varietà destinata all’industria (patatine e patate fritte).

Desirée: patate a polpa gialla a maturazione medio-tardiva. Il tubero si presenta a forma da tondeggiante ad allungata, di pezzatura medio grossa, con buccia liscia di colore rosso. Patata destinata sia al consumo che all’industria.

Le peculiarità di queste coltivazioni stanno proprio nelle buone pratiche agronomiche: da una parte i terreni devono essere ben lavorati e areati mediante operazioni di sarchiatura e rincalzatura, dall’altra anche la concimazione deve essere praticata solo con sostanze organiche (letame o sostanze biologiche).

Le produzioni, coltivate con la tecnica della rotazione, sono ubicate tutte a una quota superiore ai 600 m. sul livello del mare. Il periodo di semina varia dal 15 al 30 aprile per le coltivazioni ubicate tra i 600 e gli 800 m. s.l.m., dal 2 al 10 maggio per quelle a una quota superiore agli 800 m. s.l.m.

Seppur si tratta di un prodotto sano e con una buona dose di antiossidanti e potassio, questo tubero non è ancora molto conosciuto sui mercati nazionali. Per questo, l’amministrazione comunale e la Pro Loco si sono attivati per l’istituzione del regolamento e del registro De.Co. della Patata di Montagna di Muro Lucano: "Trattasi di un importante strumento di salvaguardia delle produzioni locali, che vuole promuovere le specificità del territorio e al contempo tutelare le proprie tradizioni, innescando n processo di sviluppo territoriale ecosostenibile. La certificazione De.Co. (Denominazione Comunale), oltre a recuperare la memoria storica e le tradizioni di un luogo, è anche un vero e proprio strumento di marketing territoriale che permetterà agli operatori del settore di far conoscere al meglio le loro produzioni, anche oltre i confini regionali e nazionali", così spiega la Pro Loco di Muro Lucano.

"Quest’anno sono state prodotte circa 50 ton, quantitativi lievemente inferiori alla media (-15%) a causa delle condizioni climatiche dello scorso maggio. La patata di montagna di Muro Lucano, grazie alla sua rusticità, riesce a conservarsi fino alla primavera successiva, mantenendola al buio e a temperature non superiori a 6-8°C".

Fuente: https://www.freshplaza.it/article/9146593/le-sei-varieta-di-patate-della-basilicata/


Te puede interesar